Codice Sportivo

CODICE SPORTIVO

INDICE

1. 
REGOLE GENERALI & CONDOTTA PILOTI
2. SESSIONI TEST PRE-STAGIONALI
3. PARTENZA GARA
4. LIMITI DELLA PISTA
5. REGOLAMENTO BANDIERE
6. COMPORTAMENTO IN PISTA
7. REVISIONE DEGLI INCIDENTI
8.SANZIONI
9.SUPER PATENTE
10.RECLAMI

1. Regole Generali & Condotta Piloti

  1.  Per partecipare alla competizione il Massimo ping ammesso è pari a 100ms (equivalente a due barre gialle).
  2. Ai Piloti con ping alto o con connessione instabile potrebbe essere chiesto di abbandonare il server o potrebbero essere rimossi dall’evento dagli amministratori o dalla Direzione Gara.
  3. Tutti I Piloti devono essere online pronti a partire all’orario prestabilito delle varie sessioni.
  4. I piloti devo avere familiarità con il regolamento del campionato così come con le impostazioni e le regole del gioco e della piattaforma utilizzata.
  5. I Piloti devono aver letto e compreso il Regolamento Generale (LINK).
  6. I Piloti devono aver impostato correttamente il numero vettura designato nell'apposito profilo giocatore all'interno del gioco.
  7. Solamente gli Amministratori decideranno quando una sessione dovrà essere cancellata o riavviata.
  8. Non è consentito mettere in pausa il gioco durante le sessioni di Qualifica o Gara.
  9. Non è consentito spingere il veicolo di un altro concorrente per assisterlo - nel caso in cui abbia esaurito il carburante o abbia subito un guasto meccanico, ecc...
  10. Il comportamento antisportivo è soggetto a sanzioni. Qualsiasi pilota che tenti di distruggere o speronare intenzionalmente un altro concorrente può essere escluso dalla sessione o anche dal Campionato.
  11. Gli amministratori dell'evento, i Commissari Sportivi e il Direttore di Gara supervisioneranno le sessioni. Gli amministratori possono segnalare qualsiasi comportamento scorretto che deve essere esaminato dai Commissari Sportivi e dal Direttore di Gara e può portare a sanzioni o rimozione dalla sessione e / o rimprovero formale o squalifica.

2. Sessioni Test Pre-Stagionali

1.     I Piloti devono eseguire il loro giro veloce
2.     I piloti devono raggiungere il loro giro più veloce senza sfruttare fattori esterni. È vietato ottenere un vantaggio sfruttando altri giocatori in pista, come il bump drafting o guidando troppo vicino agli avversari davanti. Se un pilota lo fa, può ricevere un avvertimento o anche una penalità per la sessione di gara, che può includere la rimozione del miglior tempo sul giro impostato o l'obbligo di partire in fondo alla griglia.
3.     L'invalidazione del giro derivante da fuori pista è gestita dal gioco. La Direzione Gara può anche controllare il replay per verificare se è stata commessa una violazione dei limiti della pista.
4.     I piloti che non sono in giro lanciato devono lasciar passare gli altri piloti nel loro giro veloce spostandosi dal loro percorso. Trattenere un altro pilota nel giro veloce è un comportamento che può essere penalizzato dai Commissari Sportivi.
5.     L'uscita dalla pitlane deve essere fatta con cautela per non disturbare il giro cronometrato degli altri piloti. È severamente vietato attraversare la linea bianca / virare e saltare sulla linea ideale; qualsiasi violazione può comportare una grave penalità da parte dei Commissari Sportivi.
6.     È vietato avvicinare un pilota durante il suo giro veloce e superarlo. Il pilota dietro deve assicurarsi che ci sia ampio spazio davanti prima di iniziare il giro cronometrato, prevedendo potenziali differenze di ritmo, in modo da non disturbare il giro di qualifica della vettura che precede. Il pilota che disturba un altro pilota in un giro veloce da dietro può essere penalizzato dai Commissari Sportivi e i trasgressori recidivi possono ricevere un rimprovero o un’esclusione dal Campionato. 

3. Partenza Gara

1.     Le procedure di avvio della gara sono gestate dal Sistema di gioco.
2.     Penalità per partenza anticipate saranno applicate automaticamente dal gioco.

4. Limiti della pista

1.     I limiti del circuito sono determinati direttamente dal gioco, utilizzando gli avvertimenti in-game ed il sistema di penalità per le infrazioni.
2.     L'uscita di pista con tutte e quattro le ruote a causa di un errore è considerata parte delle corse. L'abbandono ripetuto della pista alla stessa curva può essere considerato un vantaggio e una penalità può essere assegnata dal sistema di penalità in-game o dai Commissari.
3.     Guadagnare una posizione o ottenere un vantaggio contro un concorrente o guadagnare una posizione in pista (guadagnare tempo) uscendo dai limiti della pista in qualsiasi modo è contro le regole, indipendentemente da qualsiasi penalità di gioco che può essere assegnata, ed i Commissari Sportivi possono applicare penalità per questo, a meno che il pilota non restituisca immediatamente la posizione o rallenti per compensare nello stesso giro.

5. Regolamento Bandiere

1.     Durante le bandiere gialle i piloti devono rispettare la regola "Non superare con bandiera gialla". I piloti devono essere cauti e prepararsi a rallentare per evitare qualsiasi incidente davanti.
2.     Se I piloti ignorano le bandiere gialle, indipendentemente da qualsiasi penalità di gioco che può essere assegnata, sarà a discrezione dei Commissari Sportivi applicare o meno un’ulteriore penalità per guida pericolosa, comportamento scorretto o recidività.
3.     Bandiere Blu: il pilota doppiato dovrà rallentare per far passare l’altro pilota in modo da non incorrere in penalità assegnata dal gioco e/o dalla Direzione Gara.
4.     Un pilota con bandiera blu non è autorizzato a difendere la sua posizione in pista contro l'auto che lo segue e dovrebbe rimanere sulla sua traiettoria. Sostenere intenzionalmente o difendersi da un'auto che sta doppiando può determinare l'applicazione di una penalità o anche la squalifica del pilota da parte dei Commissari Sportivi. I piloti in procinto di essere doppiati devono comportarsi in modo prevedibile senza cambi di direzione o posizione in pista improvvisi.
5.     I piloti doppiati non incorrono in sanzione fintanto che riescono a staccarsi dopo aver superato il pilota che ha un vantaggio sul giro.
6.     Durante il regime di SC rimane il divieto di mettere in pausa il gioco al fine di prevenire incidenti causati dalla IA. 
7.     In caso di contatto lieve o sorpasso illecito in regime di SC, la penalità applicata dal gioco di 5 sec, se rilevata errata dalla Direzione Gara a seguito di reclamo, verrà annullata nei risultati finali.
8.     Nel caso in cui la penalità assegnata dal gioco al punto 6 venga scontata ai box e successivamente ci fosse una o più SC, il delta si riterrà azzerato e nulla sarà scontato sul tempo finale.

6. Comportamento in Pista

1.     Il pilota davanti ha il diritto di scegliere qualsiasi linea in qualsiasi sezione della pista. Il guidatore davanti perde questo diritto quando un pilota in sorpasso porta la sua ruota anteriore in linea con la testa dell'altro pilota. A questo punto i conducenti si trovano in una posizione "fianco a fianco" ed entrambi devono concedersi almeno 1 spazio di larghezza dell'auto.
2.     La difesa è consentita e accettata come reazione dal pilota che precede. Non è consentito difendere in caso di sovrapposizione tra le vetture. Nota che seguire una traiettoria di curva non è considerato difesa (a meno che le auto non siano considerate fianco a fianco).
3.     Sia il pilota che passa sia il pilota che precede sono responsabili della correttezza delle corse durante il passaggio. È responsabilità del pilota che sorpassa scegliere un tempismo sicuro per il passaggio.
4.     I tentativi di sorpasso in una curva sono ciò che causa la maggior parte degli incidenti. La traiettoria ideale per la maggior parte delle curve è solitamente molto stretta e talvolta sarà impossibile per due auto condividere curve strette fianco a fianco a tutta velocità. Per ogni curva, il diritto alla traiettoria ideale viene deciso al punto di svolta. Un pilota che tenta di passare all'ingresso della curva deve essere in una posizione fianco a fianco al punto di svolta per avere il diritto di entrare nell'angolo fianco a fianco. In caso contrario, il conducente deve fare marcia indietro e lasciare il posto al conducente in testa.
5.     Il Dive-bombing dovrebbe essere evitato ed è soggetto a una penalità. Se il conducente che stava tentando era fuori controllo e ha causato un contatto o una perdita di tempo a un altro conducente, le sanzioni applicate potrebbero essere più dure del normale.
6.     Il brake checking, il rallentamento non necessario in curva, lo speronamento, il tagliare, indipendentemente dal fatto che vi sia contatto o meno, non sono consentiti e saranno soggetti a penalità..
7.     Il bloccaggio di un altro pilota non è consentito e soggetto a penalità.
8.     Il continuo cambio di direzione è considerato bloccaggio, è consentito un solo cambio di direzione in fase di difesa. 
9.     I piloti fuori controllo o in rotazione dovrebbero bloccare i freni per rendere più facile per gli altri guidatori prevedere i loro movimenti. Dopo un testacoda, il conducente deve tenere premuti i freni per assicurarsi che l'auto non rotoli in avanti o indietro per non creare una situazione imprevedibile per le auto che passano.
10. I piloti che escono dai limiti di pista, se riescono a tenere sotto controllo la propria auto, dovrebbero rallentare o attendere che il traffico si liberi e rientrare in modo sicuro.
11. In caso un pilota sia costretto a ritirarsi dalla sessione pur avendo la vettura in grado di continuare DEVE recarsi ai box prima di effettuare il ritiro in modo da evitare l'uscita di VSC o SC che potrebbe penalizzare i concorrenti in gara nonchè apportare modifiche al risultato finale.

7. Revisioni degli incidenti 

  1. Le sessioni ufficiali di gara saranno esaminate dai Commissari Sportivi con il Direttore di Gara.
  2. Le decisioni di ammonizione / penalità saranno emesse dal Direttore di Gara o dai Commissari Sportivi ed avranno l'autorità di assegnare penalità post-gara.
  3. I Commissari Sportivi ed il Direttore di Gara eserciteranno sempre un giudizio ragionevole e in particolare durante la revisione di contatti leggeri.
  4. I Commissari Sportivi prenderanno nota e rivedranno tutti gli incidenti accaduti durante ogni sessione. Qualsiasi incidente portato all'attenzione dei Commissari Sportivi utilizzando un rapporto sull'incidente inviato tramite il sistema di protesta post-gara sarà riesaminato il prima possibile.Gli incidenti non presentati tramite il sistema di protesta entro i termini stabiliti (Art. 9.1) non saranno esaminati dai Commissari Sportivi.
  5. I risultati finali possono essere rilasciati solo dopo che i Commissari Sportivi hanno rivisto tutti gli incidenti e applicato le sanzioni corrispondenti. I risultati finali includeranno eventuali penalità post-gara applicate dalla Direzione Gara.

8. Sanzioni 

  1.  Il Direttore di Gara ed i Commissari Sportivi possono irrogare le penalità specificatamente previste nel presente Regolamento Sportivo in aggiunta o in sostituzione di ogni altra sanzione a loro disposizione ai sensi del Codice.
  2. Ogni pilota che riceve tre (3) rimproveri nello stesso Campionato riceverà, all'imposizione del terzo, una penalità di dieci (10) posti in griglia per la gara successiva. La penalità di dieci (10) posti in griglia sarà inflitta solo se almeno due (2) dei rimproveri sono stati inflitti per un'infrazione alla guida.
  3. I Commissari Sportivi possono segnalare al Direttore di Gara qualsiasi incidente in pista o sospetta violazione del presente Regolamento Sportivo o del Codice (un “Incidente”). Dopo la revisione, sarà a discrezione dello stesso decidere se procedere o meno con un'indagine.
  4. Il Direttore di Gara può anche indagare su un Incidente notato da lui stesso.
  5. Se un incidente è oggetto di indagine da parte della Direzione Gara, verrà inviato un messaggio che informa tutti i Concorrenti di quale pilota o piloti sono coinvolti tramite il sistema di messaggistica ufficiale Discord, nell’apposito canale #disciplinary-actions.
  6. Il Direttore di Gara può imporre una qualsiasi delle seguenti penalità a qualsiasi pilota coinvolto in un incidente:
    a) Rimprovero
    b) Penalità in secondi (da scontare nell’ordine di arrivo)
    c) Penalità in griglia (da scontare all’evento successivo)
    d) Squalifica dall’evento
    e) Squalifica dal Campionato
  7. I criteri di sanzione sono I seguenti:
    I.   Contatto o azione inevitabile: incidente di gara, nessuna penalità;
    II.  Contatto o azione evitabili: sanzione come da Art. 8.6 e applicazione di punti penalità alla Super Patente Art. 9.4
    III. Comportamento antisportivo o qualsiasi altro reato: ammonizione, squalifica o esclusione dal campionato come stabilito dagli Amministratori e dal Direttore di Gara.
  8. Se un pilota causa un contatto evitabile e fa girare un altro pilota, che perde posizione o subisce gravi danni, il pilota colpevole può aspettarsi una penalità.
  9. I recidivi riceveranno più penalità con gravità graduale.

9. Super Patente

  1. Ogni Super Patente, necessaria per competere nel Campionato eXtreme Racing F1, ha un massimo di dodici punti che possono essere accumulati prima che venga intrapresa un'azione sul pilota. I punti rimangono sulla Super Patente per un periodo di dodici mesi prima di essere rimossi.
  2. Se il limite di dodici punti viene raggiunto da un pilota, la Super Patente sarà sospesa per l'evento successivo, costringendo di fatto a squalificare per una gara il pilota. I punti verranno rimossi al ritorno del pilota.
  3. I Commissari Sportivi e il Direttore di Gara valuteranno, in base alla gravità dell’azione, i punti penalità da applicare alla Super Patente.
  4. I criteri, in linea generale, di penalità sono i seguenti:
    a) Causare un contatto (1-2 punti)
    b) Causare un incidente (2 punti)
    c) Ostacolare un altro pilota (1-2 punti)
    d) Ostacolare più piloti (2 punti)
    e) Ignorare le bandiere blu (2 punti)
    f) Forzare un pilota fuori pista (2 punti)
    g) Rientro in pista non sicuro (1-2 punti)
    h) Utilizzo del comando reimposta pista (3 punti)
    i) Ritirarsi dalla sessione senza prima entrare ai box (3 punti)
  5. I punti penalità della Super Patente verranno assegnati oltre la penalità inflitta dalla sanzione Art. 8
  6. I punti di penalità rimarranno sulla Super Patente di guida per un periodo di 12 mesi, dopodiché verranno rispettivamente rimossi nel 12° mese dalla loro imposizione.
  7. Con l'eccezione del rimprovero, quando viene applicata una sanzione ai sensi del Codice o dell'articolo 8.1 i Commissari Sportivi possono imporre punti di penalità alla Super Patente di guida. Se un pilota accumula 12 punti di penalità, la sua patente sarà sospesa per l'Evento successivo, a seguito del quale i 12 punti saranno rimossi dalla patente.  

10. Reclami

  1. I partecipanti hanno diritto di presentare reclami fino alle ore 12:00 del giorno successivo alla gara in calendario.
  2. L’apertura della controversia va effettuata tramite il sito web, accendendo al proprio profilo e selezionando l’apposito menu dedicato. Dovranno essere compilati tutti i dati necessari ed allegata o linkata la prova video
  3. Un messaggio verrà pubblicato automaticamente nel canale Discord dedicato #disciplinary-actions confermando l'ora di inizio della finestra di protesta. I reclami non inviati entro i termini previsti Art. 10.1 non saranno accettati ed esaminati.
  4. I reclami inviati con il formato sbagliato o incompleti possono essere scartati dai Commissari Sportivi senza visualizzarne il contenuto.